Erasmus+:Gioventù in Azione. Approvato "Art of Change" dell'associazione culturale Nuova Destinazione d'Uso

Erasmus+:Gioventù in Azione. Approvato "Art of Change" dell'associazione culturale Nuova Destinazione d'Uso

Il 17 maggio si è riunito presso l’Agenzia Nazionale per i Giovani il Comitato di valutazione dei progetti Erasmus+:Gioventù in Azione, per esaminare le proposte progettuali pervenute lo scorso febbraio 2018.

È stato approvato al finanziamento il progetto “Art of Change” proposta dall’associazione culturale Nuova Destinazione d’Uso. L’ideazione e la scrittura del progetto sono nate dal corso “CORSO IN PROGETTAZIONE SOCIALE PER L’IDEAZIONE, L’ORGANIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DI EVENTI CULTURALI”  di Alma d’Arte svolto da Marzo a Settembre 2017 a cura dell’insegnate Gianluca Iacuvelle.

“Art of Change” è uno scambio culturale europeo rivolto a giovani dai 20 ai 25 anni appassionati di arte, senza un lavoro fisso, residenti in zone rurali; che si terrà ad Ottobre nella provincia di Benevento.

Organizzato dall’associazione culturale Nuova Destinazione d’Uso; con il partenariato europeo Urbana Mladez (Croazia) Dogaya Donus (Turchia) La Vibria International (Spagna) Breaking the Borders (Grecia).

Scambio e apprendimento non formale, laboratori creativi, artistici e performance per creare aggregazione e cooperazione tra i giovani e per offrire a tutti una nuova svolta creativa rispetto al sempre crescente problema dell’isolamento (di vario tipo e forma) che sta creando esclusione sociale.

I temi di “Art of Change” sono:

Arte e Cultura: come mezzo d’espressione e di ricerca, per rivelare la nostra identità ed arricchirci con quella degli altri.

Apprendimento Imprenditoriale: scambiando esperienze e modalità di ideazione, conduzione e valutazione delle reciproche attività per migliorare e imparare a creare un lavoro indipendente.

Sviluppo Rurale: per amare il proprio territorio e pensare che valorizzandolo e arricchendolo con attività e iniziative si possano trovare delle soluzioni viabili all’inserimento lavorativo, al miglioramento della sua vivibilità e a condurre una vita salutare.

Un progetto che parla di inclusione sociale e di promozione della cittadinanza europea attraverso l’arte e la cultura che ha mosso i primi passi nella nostra Scuola Civica Alma d’Arte!

Auguriamo un percorso ricco di contaminazioni e condivisioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *