LABORATORIO DI TAMBURELLO CON LUCA BUCCARELLA 

LABORATORIO DI TAMBURELLO CON LUCA BUCCARELLA 

Il corso pratico sullo studio del “tamburreddhu” salentino attraverso l’utilizzo di suonate e stili di tradizione popolare si terrà domenica 3 giugno dalle ore 16.00 alle ore 17.30  presso la Scuola Civica di Alma D’Arte, proposta dall’insegnante Erica Marino e l’Associazione Tarantarte – Nuova Danza Popolare.
Durante il percorso verranno analizzati e messi in pratica i primi rudimenti ritmici che caratterizzano la pizzica-pizzica e le altre forme musicali presenti nella tradizione popolare salentina.
Verrà inoltre data importanza e a cosa significa suonare per il ballo e creare una forma di comunicazione tra suonatore e ballatori.

Il materiale trattato è il risultato dell’esperienza maturata stando a contatto con suonatori locali e il frutto di una ricerca personale svolta attraverso documentazioni, incontri, registrazioni e studi musicali affrontati nel corso degli anni.
Nel dettaglio gli argomenti trattati durante il corso sono:
– analisi dello strumento, dello stile costruttivo e dei vari elementi che ne caratterizzano il suono;
– studio del ritmo e differenze tra la suonata tradizionale all’uso antico e le nuove contaminazioni moderne;
– sviluppo della musicalità nel corpo e ottimizzazione del movimento sullo strumento (uso della mano destra e della mano sinistra);
– guida al suono d’insieme: dalla ronda all’accompagnamento ritmico sulla voce e sugli altri strumenti.

LUCA BUCCARELLA – fOCUS

Musicista polistrumentista salentino, muove i primi passi musicali all’eta di 10 anni nel pieno periodo di ribalta della tradizione salentina. Si avvicina allo studio del tamburello apprendendo le tecniche e le suonate tradizionali direttamente dagli anziani. Successivamente si dedica allo studio della chitarra, dell’armonica a bocca, ma il suo strumento principale diventerà l’organetto diatonico.

All’eta di 14 anni fonda, insieme a Riccardo Laganà e Andrea Morciano, i Kalàscima, uno dei gruppi musicali più innovativi della word music italiana.

Con i Kalàscima vanta numerosi tour in Italia e all’estero e  partecipazioni a festival di prestigio internazionale tra cui: “Szieget Festival” (Ungheria), Tatihou Festival (Normandia)”, “Fete de la musique” (Berlino), Carpino folk festival”, “Notte della Taranta”(Italia), , Roskilde festival (Danimarca), Colours of Ostrava (Repubblica Ceca) Gwangju world music festival ( south Korea)

E’ inoltre autore di musiche e colonne sonore per vari progetti tra cui l’app. Sherazade Storymaker for travelling.

Nel 2011 allarga le sue competenze all’ambito socio-educatico , attraverso un percorso nelle artiterapie, specializzandosi in musicoterapia.

L’integrazione di queste tecniche specifiche, caratterizzano e rendono ancor più efficace la sua metodologia didattica, specie nell’approccio con i bambini e persone diversamente abili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *