Circo

Corso di Circo

 


Tutti i martedì dalle 18:30 alle 19:30

Il circo ha dei benefici sociali, psicologici e fisici tangibili. E’ adatto a tutti, anche a bimbi con disabilità fisiche o cognitive. E’ sia attività motoria che artistica. E’ gratificante: si possono imparare trucchi difficili e divertenti. Allena concentrazione e attenzione. Non c’è competizione e l’errore è accettabile perché tutti prima o poi falliscono… L’esperienza acquisita può essere riportata in altre aree della vita: permette di essere maggiormente a proprio agio al centro dell’attenzione, di coltivare pazienza e rinforzare l’autostima (“Wellbeing Effects from Social Circus” – 2013).

Giocoleria – palline, clave, cerchi, piattini, bolas, hula hoop, diablo, flowerstick, contact, oggetti d’uso quotidiano.
Equilibrismo – piume, trampoli, monociclo, rola bola, sfera d’equilibrio, filo teso.
Acrobatica a terra – piramidi.
Teatro.

Esprimersi, per il bambino e il ragazzo, rappresenta una forte presa di coscienza di sé e, allo stesso tempo, la possibilità di manifestarsi al prossimo (e l’acquisizione dei mezzi per trasformare la possibilità in capacità). Ci concentreremo sui personaggi, il corpo, la voce, il respiro e la pausa, le luci, teatro d’ombra, burattini e marionette, la scrittura e la lettura ad alta voce e tanto tanto altro. Lavoreremo con la musica, la pittura, il cucito, i suoni, gli odori, con la nostra presenza in scena e con le mille storie che il circo ci farà inventare, le renderemo vive con il nostro corpo e la nostra capacità di progettare.

Laboratorio a cura dell’associazione culturale Nuova Destinazione d’Uso

Possibilità di iscrizione ad un mese di laboratorio o alle singole lezioni

Per info e iscrizioni chiama il 349.8363589 o Contattaci


Performer

Flavia Iori & Gianpaolo Iannace

Dopo l’inizio comune, Gianpaolo Iannace ha studiato discipline circensi alla scuola romana di circo e si è laureato in teatro al Dams con una tesi sull’arte di strada, mentre Flavia Iori si è laureata all’Accademia delle Belle Arti di Napoli con una tesi sperimentale in pedagogia, formandosi come operatore teatrale in contesti disagiati. Dopo di che sono partiti i progetti, tra cui il laboratorio stabile d’auto-organizzazione infantile “Tanaliberatutti” e la “Scuola di Circo Benevento”, nata per contribuire con allegria al sano sviluppo psicofisico dell’individuo, «rendendo consapevoli del corpo che abitiamo»…